Jotatemp 250 utilizza una tecnologia composita per essere idonea al servizio ad alte temperature, sia per aree isolate che non. Il rivestimento è concepito appositamente per resistere alle alte temperature delle strutture in acciaio a caldo, anche durante le fuoriuscite di vapore o durante gli step di un procedimento ad alta temperatura.


Grazie alla sua abilità di resistere a temperature continue fino a 250°C e a temperature di picco fino a 300°C, Jotatemp 250 può vantare il più alto livello di sicurezza e di protezione di qualsiasi altro rivestimento epossidico presente sul mercato.


Da un punto di vista economico e HSE, le conseguenze di un cedimento del rivestimento possono essere catastrofiche, poiché il rivestimento protegge l'acciaio dalla corrosione. La situazione può rivelarsi ancora peggiore per le aree isolate, dove un cedimento del rivestimento sarà nascosto dall'isolamento e passerà inosservato finché l'acciaio ormai non protetto sarà corroso a livelli critici. Le installazioni offshore e onshore hanno degli standard di sicurezza molto rigorosi e requisiti elevati per la conduzione efficiente delle piattaforme. 


Per proteggere sia la duratache le proprietà, è necessario un rivestimento che non solo conferisca eccellenti proprietà anticorrosive in zone isolate e non, ma che possa anche sopportare l'esposizione termica presente nelle raffinerie e nelle piattaforme petrolchimiche. Questo rivestimento dovrà anche garantire margini di sicurezza per evitare un cedimento in caso di picchi elevati di temperatura. 


Jotatemp 250 soddisfa tutti questi requisiti.